NOTIZIE / Scocca la 4 Ore di Barcellona per 1AIM Villorba Corse in ELMS

14 Apr 2021

Dopo i test ufficiali di inizio settimana, nel weekend del 18 aprile il team veneto inaugura il 2021 nella serie europea dell'ACO Le Mans con la Ligier-Nissan LMP3 per Bressan-Fioravanti-Laskaratos. Domenica alle 11.00 la prima gara endurance della stagione live su www.europeanlemansseries.com  

Barcellona (Spagna), 14 aprile 2021. Prende il via dal circuito del Montmelò la stagione 2021 di 1AIM Villorba Corse. Il nuovo progetto che coinvolge la scuderia veneta diretta d Raimondo Amadio è pronta per il primo round dell'European Le Mans Series 2021, la 4 Ore di Barcellona, che dal 16 al 18 aprile è di scena sul circuito catalano. Il team italiano schiera la Ligier JS P320 motorizzata Nissan nella classe LMP3 con il pilota trevigiano Alessandro Bressan, il romano Damiano Fioravanti e il greco Andreas Laskaratos ad alternarsi in equipaggio. Tutta 1AIM Villorba Corse è già da alcuni giorni a Barcellona, dove in preparazione al campionato lunedì e martedì scorso ha affrontato i test ufficiali della serie europea dell'Automobile Club de l'Ouest. Villorba Corse, che vanta tre partecipazioni consecutive alla 24 Ore di Le Mans (2017-19), ritorna in ELMS dopo l'ultima presenza datata luglio 2019 proprio in Spagna, in quell'occasione per la prima volta con il marchio ACE 1, del quale 1 AIM è la prosecuzione del progetto endurance e che concluse immediatamente a punti all'esordio. Nel 2020 la squadra ha corso in Asian Le Mans Series cogliendo una vittoria alla 4 Ore di Buriram (Thailandia).




Sono 42 in totale le vetture iscritte alla 4 Ore di Barcellona, che accende i motori venerdì alle 13.30 con la prima sessione di prove libere. Sabato la seconda a partire dalle 9.00, mentre dalle 13.40 spazio alle qualifiche. Domenica 18 aprile il via della gara alle 11.00, con diretta web su www.europeanlemansseries.com .

Amadio, team principal, dichiara: “Nei test abbiamo percorso circa mille chilometri senza riscontrare il minimo inconveniente e questo è un aspetto incoraggiante. Sono state due giornate di grande lavoro impostate perlopiù in ottica gara e affiatamento fra i tre piloti in vista della stagione, che sarà lunga. La squadra ha lavorato molto bene e con buone condizioni meteo. Ora ci aspetta un duro weekend per il quale la strategia è già stata pianificata. Le sensazioni sono buone, siamo determinati a scendere in pista in modalità 'maximum attack'”.